Citroen C4 Cactus: con il restyling diventa più matura e manda in pensione la C4

Citroen ha rilasciato le prime notizie e immagini ufficiali della nuova C4 Cactus. È il primo modello europeo ad offrire le nuove sospensioni idrauliche, le Progressive Hydraulic Cushion (PHC), sviluppate da Citroen.

Il nuovo sistema di sospensioni ha debuttato sulla C5 Aircross, ancora non in vendita in Europa, e mira a dare alla C4 Cactus più confort di marcia. Inoltre, per migliorare ulteriormente la qualità percepita, Citroen ha deciso di migliorare l’isolamento acustico della vettura, grazie all’inserimento di nuove guarnizioni attorno alle porte, di materiale fonoassorbente aggiuntivo e vetri più spessi. La società francese ha ridisegnato anche i sedili, adesso chiamati Advanced Comfort, che si distinguono per l’imbottitura in schiuma ad alta densità capace di offrire una maggiore comodità anche nei viaggi più lunghi. Le modifiche si estendono anche al design esterno della vettura. Infatti, la nuova C4 Cactus abbandona lo stile tanto discusso in passato, per diventare più convenzionale. Notevolmente ridimensionata è la presenza degli Airbumps, che ora trovano posto solo nella parte bassa della fiancata. Le altre modifiche includono nuovi paraurti, sia all’anteriore che al posteriore, e nuovi fanali posteriori, che ora sono più grandi e si sviluppano orizzontalmente fino a sconfinare nel portellone. Citroen, inoltre, offrirà 31 diverse combinazioni di colori esterne e una gamma di cinque diversi cerchi in lega fra cui scegliere.

Con l’aggiornamento saranno introdotti alcuni importanti sistemi di sicurezza, come la frenata di emergenza autonoma, il riconoscimento dei segnali stradali, il sistema di monitoraggio dell’angolo cieco e una telecamera posteriore. L’infotainment, come per il modello pre-restyling, dispone di un display touchscreen da sette pollici montato sulla console centrale. La casa del double chevron, inoltre, aggiungerà un nuovo motore alla gamma della C4 Cactus, il 1.2 litri PureTech da 130 cavalli. Lo stesso motore è offerto anche nelle versioni da 82 e 110 cavalli, mentre come motorizzazioni diesel sarà disponibile un 1.6 da 100 cavalli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *