PSA: i modelli della prossima generazione saranno prodotti anche con specifiche USA

PSA prepara il ritorno sul suolo Americano

Il gruppo PSA, proprietario di Peugeot, Citroen, DS Automobili e, da qualche mese, anche di Opel e Vauxhall, progetterà la sue nuove generazioni di veicoli per conformarsi alle normative degli Stati Uniti di America. Questo perché, come già riferito da alcune notizie che circolavano da qualche mese, il gruppo PSA ha sviluppato un piano per un possibile ritorno sul mercato del Nord America. Le notizie sono state confermate dal CEO di PSA Group, Carlos Tavares, che ha parlato con la testata AutoNews durante il Salone di Francoforte.

“Ciò significa che fra tre anni saremo in grado di decidere se sbarcare di nuovo sul mercato USA o meno, avendo già delle vetture in grado di rispondere in termini di conformità alle norme statunitensi”, ha detto Tavares. Stando a quanto riferito da Calros Tavares, è stato già deciso quale fra i loro marchi francesi – Peugeot, Citroen o il più premium DS – sarà il primo a sbarcare sul suolo degli USA, ma la scelta non è stata ancora annunciata e ci vorrà ancora qualche tempo per una dichiarazione ufficiale. Il piano di PSA di ritorno sul mercato americano ha come durata iniziale dieci anni, in quanto il gruppo francese inizierà già da quest’anno a creare partenership nelle attività di carsharing negli Stati Uniti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *