Formula E: Bird e Rosenqvist vincono le due gare di Hong Kong. Squalificato Abt.

In un weekend emozionante, pieno di battaglie, scontri ed errori, il colpo di scena finale è stato la squalifica del vincitore della seconda gara, Daniel Abt, che corre con il team Audi. La squalifica è stata inflitta al pilota e al team tedesco per una violazione degli articoli 3.1 e 3.2 del Regolamento Sportivo. Infatti, sono risultati irregolari i sigilli applicati all’inverter e al motogeneratore. Dopo la squalifica la vittoria va a Rosenqvist del team Mahindra che, insieme ad Abt, ha approfittato di un errore commesso negli ultimi giri dall’italo-svizzero Mortara per portarsi in seconda posizione. Sul podio, insieme a Rosenqvist, salgono Mortara del team Venturi ed Evans del team Panasonic Jaguar

La prima gara, invece, ha visto una durissima lotta tra Vergne e Bird per la conquista della vittoria. Alla fine Bird, pilota del team DS Virgin, è riuscito a portare a casa i 25 punti, nonostante la strenua difesa del francese, che negli ultimi giri ha dovuto difendersi anche dagli attacchi del pilota tedesco Nick Heidfeld. Brutto weekend per gli ultimi due vincitori del campionato, Buemi e Di Grassi, mai in lotta per le posizioni di testa. L’italiano Filippi porta a casa un punto, conquistato nella prima gara, e un ritiro nella seconda gara.

Altra notizia interessante, circolata durante questo weekend “elettrico”, è la presenza di una vettura di Formula E da almeno un mese e mezzo a Balocco, la pista privata del Gruppo FCA, come segnalato dal sito SportMediaset. La notizia è resa ancor più interessante da alcuni dettagli sulla vettura in test. Infatti, sarebbe caratterizzata da un telaio 2017 sul quale sarebbe montata la nuova batteria studiata da McLaren per il 2018. Si intensificano, quindi, le voci che vedono nel prossimo futuro l’ingresso del brand Maserati nel campionato elettrico.

Continuate a seguirci su Carpassion per ulteriori notizie ed aggiornamenti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *