MotoGP, è ufficiale: Livio Suppo dice addio alla Honda e al Motomondiale

Una notizia che nessun si sarebbe aspettato arrivasse così di fretta e subito dopo la vittoria di Marc Marquez del campionato mondiale di MotoGP 2017. Il team Principal di Honda, Livio Suppo, lascia ufficialmente la squadra e il paddock del Motomondiale. Motivo? Pare che debba dedicarsi a nuove attività.

La notizia è stata resa nota oggi a Valencia, durante la conferenza stampa relativa alla vigilia dei primi test validi per la stagione 2018. Le dimissioni di Livio Suppo sono imminenti e, attualmente, ancora non è stato nominato il suo sostituto.

La carriera di Suppo è iniziata nel 2010, dopo essersi trasferito dalla Ducati in seguito alla vittoria del titolo mondiale piloti con Casey Stoner nel 2007. Nel 2013 fu promosso come team Principal di Repsol Honda. Nella scuderia giapponese ha conquistato ben cinque titoli piloti, di cui quattro con Marquez ed uno con Stoner.

A seguire le dichiarazioni rilasciate da Livio Suppo riportate dalla Gazzetta dello Sport:

Con la Honda abbiamo vinto tanto e vissuto bellissimi momenti, ma quello più speciale in assoluto della mia carriera resta il titolo vinto nel 2007 con la Ducati e Casey Stoner perché fu un progetto speciale e quasi rivoluzionario con le gomme Bridgestone. Ora forse mi dedicherò ad altro progetti con le biciclette, ma non so ancora di preciso che cosa farò.”

L’ormai ex team Principal della Honda ha poi aggiunto e concluso:

Avevo ancora un anno di contratto, ma gran parte del mio lavoro l’ho fatto. E’ il momento giusto, dopo aver vinto la triple crown (Mondiale piloti, costruttori e team n.d.r.). Ho speso 22 anni nel paddock. Meraviglioso ma impegnativo. Non penso di tornare”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *