MotoGP, test IRTA Valencia 2018: Day 1: Vinales al comando, Rossi 4° dietro Marquez

Quest’oggi si è conclusa la prima giornata di test IRTA validi per la stagione 2018 di MotoGP. Il pilota a segnare il miglior tempo sul circuito Ricardo Tormo di Valencia, è stato Maverick Vinales.

Il pilota della Yamaha M1 ha effettuato ben 80 giri, ottenendo il best-lap al 70esimo passaggio ed ha fermato il cronometro su 1’30”189, crono ottenuto con il telaio 2016. Lo spagnolo ha preceduto di 0.200s la Yamaha Tech 3 del rookie Johann Zarco (che invece ha girato in sella alla M1 2017) e di 0.312s la Repsol Honda del neo campione del mondo Marc Marquez.

Con il quarto crono chiude Valentino Rossi, il quale dopo il bruttissimo e preoccupante incidente avvenuto alla curva 10 per fortuna senza conseguenze. Il nove volte campione del mondo ha girato con la nuova carena alata ed ha effettuato 63 giri, il miglior tempo è avvenuto al 49esimo passaggio. Il pesarese ha provato anche la Yamaha 2017 con il motore 2018.

Bene anche il debutto di Jack Miller, che in sella alla Ducati GP17 del Team Pramac ha chiuso con il quinto tempo davanti all’Aprilia di Aleix Espargarò e alla Ducati ufficiale di Andrea Dovizioso. Il pilota di Forlì, vice campione del mondo, ha girato con una nuova forcella ed un nuovo telaio.

Completano la Top Ten di questa prima giornata di test IRTA di MotoGP 2018 i seguenti piloti: Jorge Lorenzo (il quale ha girato con sella e serbatoio nuovi), lo spagnolo è stato seguito dalla KTM di Pol Espargarò e dalla Honda Lcr di Cal Crutchlow.

Da notare: l’11esima posizione di Dani Pedrosa, che ha utilizzato la RC213V 2018 come il team-mate Marquez, in 14esima posizione Danilo Petrucci su Ducati Team Pramac e 18esimo il neo entrato in classe regina Franco Morbidelli con Honda Vds. Le Suzuki di Andrea Iannone e Alex Rins (entrambi out per un virus intestinale), insieme ad Alvaro Bautista (out per alcuni controlli in ospedale dopo un high-side), non hanno girato.

Di seguito la classifica completa che include l’ordine di arrivo ed i tempi della prima giornata di test IRTA di MotoGP 2018:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *