Renault Twingo GT R1 debutta al Rally Due Valli

Renault presenta il terzo sviluppo della Twingo GT, destinata all’uso nelle competizioni rallistiche. La strategia di Renault di sviluppare una TWINGO R1A è nata a novembre 2015: nel progetto di sviluppo della TWINGO per le competizioni rallistiche, Renault ha deciso di puntare alla Classe R1, una classe che prevede vetture molto vicine ai modelli di serie, quindi con costi di gestione accessibili, dalle prestazioni ottimizzate. La prima versione da rally, TWINGO R1A, è stata sviluppata infatti sulla base della versione stradale TWINGO Energy TCe 90 cavalli.

In appena due anni dal lancio della TWINGO R1, ci sono stati continui sviluppi, infatti a novembre 2016 abbiamo presentato la TWINGO R1A EVO, evoluzione della prima versione che ha visto migliorare le prestazioni, con la potenza passata da 103 a 128 cavalli e la coppia salita da 185 a 215 Nm, grazie soprattutto alla nuova elettronica Mektronic che ha sostituito quella di serie della Bosch.

Un percorso che in due anni ha portato a consegnare 8 vetture, che hanno preso parte a 25 rally, di cui 10 nel Campionato Italiano Rally, percorrendo circa 3.000 km di prove speciali, strizzando l’occhio sulla sua affidabilità e sui ridotti costi di gestione.

Oggi viviamo il terzo capitolo di questa vettura: la TWINGO GT R1, uno step evolutivo arrivato grazie al lancio della TWINGO GT stradale. I tecnici hanno lavorato su una nuova mappatura della centralina puntando ad un incremento della coppia, salita a 230 Nm, per ottimizzare la risposta ai bassi regimi mantenendo invariata la potenza, 128 cavalli, per salvaguardare l’affidabilità del propulsore. A questo si aggiunge un nuovo assetto con idraulica regolabile e un abbassamento del corpo vettura di 20 mm. Dalla GT stradale la TWINGO GT R1 eredita la presa d’aria laterale, che consente l’immissione di un maggiore flusso di aria per il raffreddamento del motore. Questa presa d’aria consente inoltre un’aspirazione più pulita rispetto a quella posizionata sul passaruota, consentendole pertanto di cominciare a guardare anche alla “terra”. A completare il kit evolutivo una ulteriore presa d’aria, questa volta sul tetto, per migliorare l’areazione dell’abitacolo.

CS – RENAULT TWINGO GT R1 DEBUTTA AL RALLY DUE VALLI

Il Kit completo avrà un listino di 31.580 euro + IVA. Per i nuovi clienti, fino al 30 giugno 2018, è prevista una speciale promozione di 3.000 euro + IVA, portando il costo finale a 28.580 euro + IVA, solo 1.000 euro in più rispetto al precedente kit Evo.

Il 35° Rally Due Valli, che prende il via oggi, vedrà la TWINGO GT R1 brandizzata MOTRIO impegnata direttamente in gara. Per questo debutto Renault Italia ha deciso di affidarsi ad un equipaggio tutto femminile composto da Gabriella Pedroni e Chiara Corso.

Il marchio MOTRIO, creato da Renault nel 1998, presente in oltre 35 Paesi nel mondo, racchiude la strategia del Costruttore verso i clienti possessori di veicoli multimarca e di veicoli Renault e Dacia meno recenti. Motrio significa una gamma completa di ricambi, prodotta e gestita dalla Casa francese, ed una rete di riparazione professionale ed affidabile che conta oggi in Italia circa 100 siti, destinati a diventare 120 entro la fine dell’anno. Le competenze del Gruppo Renault sono, dunque, al servizio della Rete Motrio e del cliente finale: formazione, tecnica e qualità ad alti livelli ma a prezzi competitivi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *